Identikit del creativo 2.0

Ritratto semiserio del creativo

Il creativo è sempre un uomo che ha 40 anni ma ne dimostra 25 anche se pelato, si veste sempre in maniera informale porta le sciarpine che non coprono il collo ma fanno tanto look da creativo.
Solitamente porta gli occhiali da vista, montatura larga modaiola e anche se ci vede rientra anche questo nel look da creativo.
Il modello preferito è un finto Le Corbusier oppure quelli di bachelite colorata, un po’ di colore non guasta perché il look da creativo lo richiede.
Nel caso avesse i capelli li porta corti ai lati o ordinati con movimento ondulatorio per dare un verso, sempre per il solito look.
Non abbandona mai i suoi oggetti Mac perché il vero creativo non può staccarsi dal logo e se non usa un oggetto Mac ogni 10 minuti rischia di sentirsi male.
Il creativo beve tanti caffè ma ha smesso di fumare perché non rientra nella sua filosofia del politically correct.

Il vero studio del vero creativo, oltre ad essere un fighissimo open space, non deve essere sprovvisto di cose necessarie per il lavoro, tipo un biliardino, un tavolo da ping pong e tutte quella oggettistica che permette alla creatività di uscire ed espandersi, diffondendo così il verbo.
Perché il vero creativo non si mette a ridisegnare loghi in AI o a scrivere testi con le mani fra i capelli… Perché lui CREA, fa solo cose fighissime e come crea lui non lo fa nessun altro.

 
Ovviamente noi non siamo dei creativi!
Invece del fighissimo open space lavoriamo in una stanza. Non abbiamo il biliardino e non ci facciamo venire in mente un’idea passando delle ore a battere una pallina contro il muro.
Facciamo tutto noi: ridisegnamo i loghi, scriviamo i testi con le mani fra i capelli mentre sorseggiamo una tazza di caffè e non abbiamo alcun tipo di problema a condividere esperienze con altri colleghi.
Non possiamo esserlo in quanto donne: i creativi sono sempre uomini, chissà perché!

Ah… I creativi danno sempre la mano moscia, cosa che noi donne non facciamo,e abbiamo anche una dote innata, genetica. Siamo MULTITASKING!
Possiamo scrivere un comunicato stampa mentre leggiamo le mail e prepariamo la lista della spesa , ed è per questo che ad oggi posso dire DIO, GRAZIE CHE MI HAI FATTO NASCERE DONNA! 🙂

Anche voi avete una visione semiseria del  creativo 2.0?
Proviamo a raccontarcelo su Twitter tramite l’ hashtag   #lookdacreativo !

Elena Gorini
theValentino Agenzia di Comunicazione Toscana Pisa Pontedera